Parla Jay Flatley, CEO di Illumina: “Il sequenziamento del genoma è fondamentale per la nostra società”

Nell’intervista rilasciata a Sign On San Diego qualche giorno fa, il presidente della Illumina Jay Flatley ha parlato di DNA sequencing e test genetici, oltre a commentare i recenti eventi che hanno coinvolto le aziende di personal genomics DTC. Da quando ha intrapreso il business del sequenziamento nel 2007, la società californiana ha quadruplicato il suo fatturato annuo, raggiungendo i 666 milioni di dollari nel 2009: “Nel settore del sequenziamento del DNA siamo i leader mondiali. – ha dichiarato Flatley – Possediamo una fetta di mercato pari al 60-65%. Si tratta di un settore fondamentale per noi come azienda, ma anche per la società nel suo complesso: le informazioni genetiche diventeranno sempre più importanti per tutti coloro che operano nella cura della salute umana.”.

Coerentemente con questa posizione di leadership, la Illumina si sta muovendo in modo molto aggressivo sul mercato, imponendo la rotta alle aziende rivali: lo scorso Giugno ha abbassato a 19500 dollari il prezzo per sequenziare completamente un genoma umano, e l’asta al ribasso è destinata a proseguire in futuro. Flatley prevede che in meno di cinque anni si giungerà ai fatidici 1000 dollari, e quando quel giorno arriverà il sistema sanitario e le assicurazioni dovranno interessarsi seriamente alla questione. Il CEO di Illumina ammette che oggi conosciamo ancora troppo poco del genoma umano per sfruttare appieno l’opportunità che ci offre il suo sequenziamento, ma ricorda anche che più genomi si sequenziano e prima saremo in grado di utilizzare da un punto di vista clinico tutta l’informazione in essi contenuta.

Flatley ha inoltre fatto un commento su quanto sta avvenendo nel mondo della genomica direct-to-consumer. “E’ vero, vendiamo ad alcune delle aziende coinvolte i supporti tecnologici per fare il genotyping, ma il nostro ruolo termina qui. – ha sottolineato – Ad ogni modo, non credo che la FDA abbia intenzione di chiudere questo business, a quanto ne so io vuole semplicemente assicurarsi che ci siano delle norme di regolamentazione adeguate. Noi stessi siamo stati interpellati per aiutare la FDA a tracciare delle linee guida per la validazione dei test genetici, ed è proprio quello su cui stiamo lavorando.”

Fonte: Sign On San Diego
Image credit: K.C. Alfred

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...