FDA al lavoro per regolamentare i test genetici

La Food and Drug Administration americana ha annunciato che l’8 e il 9 marzo incontrerà le principali aziende di genomica personale per discutere delle linee guida da seguire al fine di regolamentare il settore dei test genetici. Come i lettori di vecchia data ricorderanno, già l’estate scorsa l’ente americano aveva manifestato l’intenzione di intervenire per imporre dei paletti normativi, in un campo che oggettivamente era stato un po’ abbandonato a se stesso.

Durante l’incontro si discuterà di tre argomenti principali:

  • I rischi e i benefici della modalità direct-to-consumer, cioè la somministrazione di test genetici senza il coinvolgimento di un medico
  • Le diverse tipologie di test genetici che potrebbero richiedere una regolamentazione diversificata (screening del portatore di malattie recessive, test predittivi, farmacogenetica)
  • Il livello e la tipologia di evidenze scientifiche appropriate per supportare la vendita di test genetici al pubblico

I temi sono di grande attualità e sono felice di sapere che la Food and Drug Administration stia avviando delle discussioni con esperti del campo, dimostrando di aver ben chiara la complessità del settore e la necessità di diversificare le normative a seconda del tipo di test offerto. E’ possibile, per chi volesse, inviare i propri suggerimenti e commenti direttamente alla FDA a questo indirizzo. Io lo farò, suggerendo la mia regola del semaforo!

Altri link:

Annunci

3 pensieri su “FDA al lavoro per regolamentare i test genetici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...