Test genetici ai minori: cosa ne pensate?

Ho appena commentato i risultati del sondaggio precedente sulle malattie incurabili, ed ecco che torno all’attacco con un nuovo dilemma etico: è giusto secondo voi fare test genetici “a fin di bene” sui minori? E’ naturale che un genitore desideri il massimo per i propri figli, e se può fare qualcosa per non farlo ammalare è molto probabile che lo farà. L’amore verso il proprio bambino, che un tempo si traduceva nel “Copriti che prendi freddo”, in un futuro molto vicino potrebbe essere rappresentato da un test genetico predittivo, in grado di svelare con largo anticipo le malattie a cui potrebbe andare incontro il piccolo una volta divenuto adulto.

Diciamo la verità: a parte rari casi, i test predittivi disponibili oggi sul mercato non sono molto predittivi. La domanda che vi pongo nel nuovo sondaggio va quindi intesa più che altro in prospettiva futura, e vi prego di cogliere la sfumatura etica che ci sta dietro. Se è vero che il nostro codice genetico è la cosa più privata e personale che abbiamo, è giusto irrompere in questa sfera privata a fin di bene oppure è più importante il diritto del bambino di scegliere se fare o no il test quando sarà diventato maggiorenne? Potete rispondere al sondaggio cliccando qui: partecipate numerosi!

Annunci

2 pensieri su “Test genetici ai minori: cosa ne pensate?

  1. Interessante domanda… Me lo sono chiesta più di una volta: no, credo che non farei fare a mio figlio un test come quello della 23andMe… In linea generale, secondo me, è giusto preservare il diritto del bambino di decidere quando sarà grande.

  2. Come in tutte le cose ci vorrebbe un po’ di “buon senso” (che non è una cosa aleatoria e priva di significato scientifico, ma corrisponde all’emergenza delle capacità di decidere correttamente con l’esperienza, cosa che ha un chiaro senso nella teoria della complessità e nelle reti neurali).
    Per esempio la mia esperienza mi dice che eviterei a mio figlio DECENNI di sintomatologie fastidiose (che sta manifestando anche ora) se dovesse avere come me allergia al glutine senza essere celiaco e se ci fosse un test anche debolmente affidabile.
    Per quanto riguarda la curiosità invece è una cosa tutta sua che dovrei guardami bene dal sopraffare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...