Parte Food4Me, il progetto europeo per verificare l’utilità della nutrizione personalizzata

Si chiama Food4Me ed è un progetto finanziato dall’Unione Europea che raccoglierà esperti di tutto il mondo per studiare i limiti e le opportunità offerti dalla nutrigenetica e dalla nutrigenomica. A coordinare il progetto, che avrà una durata di 4 anni, sarà il professor Mike Gibney dell’Università di Dublino.

“Per molti anni abbiamo dato indicazioni nutrizionali generiche alle persone. – ha detto il prof. Gibney – Il concetto di nutrizione personalizzata è nato con l’idea che grazie alla genomica avremmo potuto dare consigli personalizzati, differenti a seconda del DNA di ogni individuo.” Benché diversi studi abbiano dimostrato che in alcuni casi particolari la nutrigenetica potesse essere realmente efficace, manca ancora la prova definitiva. Questo progetto internazionale cercherà di darla, grazie soprattutto a un grande studio interventistico che punterà a valutare l’efficacia della personalizzazione nelle scelte alimentari degli individui. Lo studio offrirà ai partecipanti diverse tipologie di indicazioni nutrizionali: generiche, personalizzate sulle caratteristiche fisiche dei soggetti o sulle loro caratteristiche genetiche.

3 thoughts on “Parte Food4Me, il progetto europeo per verificare l’utilità della nutrizione personalizzata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...