Pubblicato su Nature il genoma del pomodoro – Tra gli autori molti ricercatori italiani

ResearchBlogging.orgUn consorzio di ricerca internazionale ha pubblicato su Nature il genome paper relativo a una delle più importanti specie vegetali di interesse agronomico: il pomodoro (Solanum lycopersicum). Oltre al pomodoro coltivato, che ha un genoma di circa 900 milioni di paia di basi, i ricercatori hanno sequenziato anche il genoma di una specie selvatica (Solanum pimpinellifolium), che ha permesso loro di fare delle interessanti analisi filogenetiche. Per avere un quadro ancora più completo della storia di questa pianta, è stato anche considerato il genoma di un’altra specie appartenente alla stessa famiglia, quella delle Solanaceae: la patata, il cui genoma era stato pubblicato l’estate scorsa.

Secondo le analisi, il genoma del pomodoro avrebbe subito due eventi di triplicazione. Il primo, avvenuto circa 130 milioni di anni fa, accomuna tutte le piante del gruppo dei rosidi (come la vite e molti alberi da frutto) e degli asteridi (come il pomodoro e la patata). Il secondo, più recente, è avvenuto 60 milioni di anni fa e ha portato alla nascita di alcuni geni che sarebbero diventati poi fondamentali per caratteri agronomicamente interessanti come quelli relativi alla maturazione del frutto.

Tra gli autori che si sono meritati la copertina di Nature ci sono diversi gruppi italiani, ricercatori con i quali ho anche avuto il piacere di collaborare personalmente. Sono Alessandro Albiero, Francesca Dal Pero e Sara Todesco della BMR Genomics di Padova; Gianluca De Bellis, Fabio Fuligni e Clelia Peano del CNR di Milano; Silvana Grandillo e Pasquale Termolino del CNR di Napoli; Marco Pietrella, Elio Fantini, Giulia Falcone, Alessia Fiore e Giovanni Giuliano dell’ENEA di Roma; Loredana Lopez, Paolo Facella, Gaetano Perrotta e Loretta Daddiego dell’ENEA di Matera; Amalia Barone, Maria Luisa Chiusano, Maria Raffaella Ercolano, Nunzio D’Agostino, Miriam Di Filippo, Alessandra Traini, Walter Sanseverino e Luigi Frusciante dell’Università di Napoli; Alessandro Vezzi, Michela D’Angelo, Rosanna Zimbello, Riccardo Schiavon, Elisa Caniato, Chiara Rigobello, Davide Campagna, Nicola Vitulo e Giorgio Valle dell’Università di Padova; Emanuele De Paoli dell’Università di Udine e Giulio Gianese della Ylichron SrL di Roma.


Sato, S., Tabata, S., Hirakawa, H., Asamizu, E., Shirasawa, K., Isobe, S., Kaneko, T., Nakamura, Y., Shibata, D., Aoki, K., Egholm, M., Knight, J., Bogden, R., Li, C., Shuang, Y., Xu, X., Pan, S., Cheng, S., Liu, X., Ren, Y., Wang, J., Albiero, A., Dal Pero, F., Todesco, S., Van Eck, J., Buels, R., Bombarely, A., Gosselin, J., Huang, M., Leto, J., Menda, N., Strickler, S., Mao, L., Gao, S., Tecle, I., York, T., Zheng, Y., Vrebalov, J., Lee, J., Zhong, S., Mueller, L., Stiekema, W., Ribeca, P., Alioto, T., Yang, W., Huang, S., Du, Y., Zhang, Z., Gao, J., Guo, Y., Wang, X., Li, Y., He, J., Li, C., Cheng, Z., Zuo, J., Ren, J., Zhao, J., Yan, L., Jiang, H., Wang, B., Li, H., Li, Z., Fu, F., Chen, B., Han, B., Feng, Q., Fan, D., Wang, Y., Ling, H., Xue, Y., Ware, D., Richard McCombie, W., Lippman, Z., Chia, J., Jiang, K., Pasternak, S., Gelley, L., Kramer, M., Anderson, L., Chang, S., Royer, S., Shearer, L., Stack, S., Rose, J., Xu, Y., Eannetta, N., Matas, A., McQuinn, R., Tanksley, S., Camara, F., Guigó, R., Rombauts, S., Fawcett, J., Van de Peer, Y., Zamir, D., Liang, C., Spannagl, M., Gundlach, H., Bruggmann, R., Mayer, K., Jia, Z., Zhang, J., Ye, Z., Bishop, G., Butcher, S., Lopez-Cobollo, R., Buchan, D., Filippis, I., Abbott, J., Dixit, R., Singh, M., Singh, A., Kumar Pal, J., Pandit, A., Kumar Singh, P., Kumar Mahato, A., Dogra, V., Gaikwad, K., Raj Sharma, T., Mohapatra, T., Kumar Singh, N., Causse, M., Rothan, C., Schiex, T., Noirot, C., Bellec, A., Klopp, C., Delalande, C., Berges, H., Mariette, J., Frasse, P., Vautrin, S., Zouine, M., Latché, A., Rousseau, C., Regad, F., Pech, J., Philippot, M., Bouzayen, M., Pericard, P., Osorio, S., Fernandez del Carmen, A., Monforte, A., Granell, A., Fernandez-Muñoz, R., Conte, M., Lichtenstein, G., Carrari, F., De Bellis, G., Fuligni, F., Peano, C., Grandillo, S., Termolino, P., Pietrella, M., Fantini, E., Falcone, G., Fiore, A., Giuliano, G., Lopez, L., Facella, P., Perrotta, G., Daddiego, L., Bryan, G., Orozco, M., Pastor, X., Torrents, D., van Schriek, M., Feron, R., van Oeveren, J., de Heer, P., daPonte, L., Jacobs-Oomen, S., Cariaso, M., Prins, M., van Eijk, M., Janssen, A., van Haaren, M., Jo, S., Kim, J., Kwon, S., Kim, S., Koo, D., Lee, S., Hur, C., Clouser, C., Rico, A., Hallab, A., Gebhardt, C., Klee, K., Jöcker, A., Warfsmann, J., Göbel, U., Kawamura, S., Yano, K., Sherman, J., Fukuoka, H., Negoro, S., Bhutty, S., Chowdhury, P., Chattopadhyay, D., Datema, E., Smit, S., Schijlen, E., van de Belt, J., van Haarst, J., Peters, S., van Staveren, M., Henkens, M., Mooyman, P., Hesselink, T., van Ham, R., Jiang, G., Droege, M., Choi, D., Kang, B., Dong Kim, B., Park, M., Kim, S., Yeom, S., Lee, Y., Choi, Y., Li, G., Gao, J., Liu, Y., Huang, S., Fernandez-Pedrosa, V., Collado, C., Zuñiga, S., Wang, G., Cade, R., Dietrich, R., Rogers, J., Knapp, S., Fei, Z., White, R., Thannhauser, T., Giovannoni, J., Angel Botella, M., Gilbert, L., Gonzalez, R., Luis Goicoechea, J., Yu, Y., Kudrna, D., Collura, K., Wissotski, M., Wing, R., Schoof, H., Meyers, B., Bala Gurazada, A., Green, P., Mathur, S., Vyas, S., Solanke, A., Kumar, R., Gupta, V., Sharma, A., Khurana, P., Khurana, J., Tyagi, A., Dalmay, T., Mohorianu, I., Walts, B., Chamala, S., Brad Barbazuk, W., Li, J., Guo, H., Lee, T., Wang, Y., Zhang, D., Paterson, A., Wang, X., Tang, H., Barone, A., Luisa Chiusano, M., Raffaella Ercolano, M., D’Agostino, N., Di Filippo, M., Traini, A., Sanseverino, W., Frusciante, L., Seymour, G., Elharam, M., Fu, Y., Hua, A., Kenton, S., Lewis, J., Lin, S., Najar, F., Lai, H., Qin, B., Qu, C., Shi, R., White, D., White, J., Xing, Y., Yang, K., Yi, J., Yao, Z., Zhou, L., Roe, B., Vezzi, A., D’Angelo, M., Zimbello, R., Schiavon, R., Caniato, E., Rigobello, C., Campagna, D., Vitulo, N., Valle, G., Nelson, D., De Paoli, E., Szinay, D., de Jong, H., Bai, Y., Visser, R., Klein Lankhorst, R., Beasley, H., McLaren, K., Nicholson, C., Riddle, C., Gianese, G., Sato, S., Tabata, S., Mueller, L., Huang, S., Du, Y., Li, C., Cheng, Z., Zuo, J., Han, B., Wang, Y., Ling, H., Xue, Y., Ware, D., Richard McCombie, W., Lippman, Z., Stack, S., Tanksley, S., Van de Peer, Y., Mayer, K., Bishop, G., Butcher, S., Kumar Singh, N., Schiex, T., Bouzayen, M., Granell, A., Carrari, F., De Bellis, G., Giuliano, G., Bryan, G., van Eijk, M., Fukuoka, H., Chattopadhyay, D., van Ham, R., Choi, D., Rogers, J., Fei, Z., Giovannoni, J., Wing, R., Schoof, H., Meyers, B., Khurana, J., Tyagi, A., Dalmay, T., Paterson, A., Wang, X., Frusciante, L., Seymour, G., Roe, B., Valle, G., de Jong, H., & Klein Lankhorst, R. (2012). The tomato genome sequence provides insights into fleshy fruit evolution Nature, 485 (7400), 635-641 DOI: 10.1038/nature11119

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...